Aiutaci

Per sostenere il Tour è possibile effettuare una donazione con carte di credito o con bonifico bancario o postale, intestato ad “ANMIL Onlus” e indicando nella causale “Sostegno Tour per la sicurezza”.




Oppure con bonifico bancario
Unicredit: IT 47P0200805284000010585752
Poste: IT 04Y0760103200000071435580

Per offrire un sostegno economico ai familiari dei caduti sul lavoro e contribuire a migliorare la sicurezza in ambito lavorativo e la salvaguardia della salute dei lavoratori attraverso studi e ricerche, nel 2005 l’ANMIL ha dato vita alla Fondazione “Sosteniamoli subito”, un ente di diritto privato dotato dall’ANMIL di un fondo iniziale da incrementare attraverso donazioni, liberalità e contributi da parte di cittadini, enti pubblici o privati, ma anche da parte delle aziende.
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione è composto da 5 membri – tutti vittime del lavoro – che nel ruolo di volontari rivestono cariche all’interno dell’Associazione e vengono eletti con il Congresso dell’ANMIL, che si tiene ogni 5 anni. Attualmente fanno parte del CdA:
Il Presidente Bruno Galvani (Piacenza), il Vice Presidente Marilena Petruccioli (Perugia), Maurizio Formenton (Rovigo), Giorgia Lauretta (Siracusa) e Doriano Mazzocca (Treviso). Diverse sono state le famiglie cui ad oggi è stato devoluto un contributo economico per affrontare i gravi disagi legati al periodo immediatamente successivo all’infortunio. Merita di essere sottolineato che, proprio dalla nostra iniziativa avviata con un’azione forte e determinata, è stato finalmente istituito in ogni regione un fondo per i familiari dei caduti sul lavoro, mentre l’INAIL ha considerevolmente abbreviato i tempi di costituzione della rendita ai superstiti, passati da una media di 8/10 mesi ad una di 45 giorni. Oggi tra i nuovi progetti della Fondazione c’è la volontà di impegnarsi nei riguardi delle vittime dell’amianto e, in generale, verso il tema delle malattie professionali di cui ci si occupa molto poco, nonostante la crescente gravità del fenomeno.